Laino Borgo, incidente in A3 morto Miholca Adrian dipendente dell’impresa Nitrex

Dolore e cordoglio: sono i sentimenti espressi dal presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, appena appresa la notizia che un altro operaio ha perso la vita in un incidente sul lavoro avvenuto nella galleria “Serra Rotonda”, nel cantiere del Macrolotto 3.2 della Salerno-Reggio Calabria, tra Laino Borgo e Mormanno, dove sono in corso i lavori di realizzazione della nuova autostrada.

Secondo quanti hanno assistito al volo di ottanta metri, l’uomo sarebbe stato travolto ”da una parte dell’armatura metallica già montata per il getto del rivestimento definitivo della galleria”.

“Mi auguro che questo ennesimo, tragico incidente sul lavoro -ha concluso Oliverio- non sia figlio della negligenza e della disattenzione umana e che si faccia immediatamente piena luce sulle cause che lo hanno determinato. Ai familiari giungano la mia vicinanza e le mie condoglianze”.

L’operaio romeno Adrian Miholca, 25 anni, è morto mentre stava lavorando sul Viadotto Italia dell’autostrada Salerno-Reggio Calabria a Laino Borgo. Dipendente della Nitrex, una ditta che effettua per lavori in subappalto, lo straniero si trovava a bordo di una piccola ruspa quando è precipitato dal viadotto, da un’altezza di circa 80 metri, perdendo la vita.

L’incidente sul lavoro è avvenuto nel cantiere del Macrolotto 3.2 della Salerno-Reggio Calabria, tra Laino Borgo e Mormanno, dove sono in corso i lavori di realizzazione della nuova autostrada.

Secondo quanto riporta una nota dell’Anas, l’incidente è avvenuto sulla quinta campata del Viadotto “Italia”, dove erano in esecuzione i lavori di predisposizione della demolizione dell’impalcato. Nel corso di questi lavori si è verificato il crollo della campata, che ha coinvolto anche l’operaio.

9 su 10 da parte di 34 recensori Laino Borgo, incidente in A3 morto Miholca Adrian dipendente dell’impresa Nitrex Laino Borgo, incidente in A3 morto Miholca Adrian dipendente dell’impresa Nitrex ultima modifica: 2015-03-02T22:02:25+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento