Torino, intervento nel campo rom di Lungo Stura Lazio

Nuovo intervento della Polizia Municipale in lungo Stura Lazio. Questa mattina gli Agenti della Polizia Municipale, con la collaborazione del Commissariato Barriera di Milano della Polizia di Stato, sono intervenuti nell’insediamento spontaneo di lungo Stura Lazio, già oggetto di due interventi analoghi nei mesi precedenti.

Torino intervento campo nomadi

Sono stati allontanati 60 rom di nazionalità rumena e demolite, attraverso l’intervento delle ruspe, una cinquantina di baracche. L’area, come le altre precedentemente liberate, è stata recintata e posta sotto sequestro giudiziario delegato.

Seguiranno ulteriori interventi per restituire l’area ai legittimi proprietari. I servizi sociali della Città di Torino hanno previsto, in collaborazione con la Protezione Civile e la Croce Rossa Italiana, la possibilità di un’ accoglienza umanitaria alle persone in condizione di fragilità e con problemi di salute.

Una signora in gravidanza è stata accolta in una struttura di housing con i suoi bambini. Si ricorda che i nuclei allontanati non rientrano nei patti di emersione, previsti per la prevalenza dei nuclei di Lungo Stura.

A oggi i patti di emersione tutt’ora in essere coinvolgono oltre 300 persone, mentre 10 sono i nuclei che hanno accettato un progetto di rimpatrio con inserimento abitativo e lavorativo in Romania.

L’intervento di stamattina è un ulteriore passo nella direzione del superamento dell’insediamento spontaneo di lungo stura Lazio.

9 su 10 da parte di 34 recensori Torino, intervento nel campo rom di Lungo Stura Lazio Torino, intervento nel campo rom di Lungo Stura Lazio ultima modifica: 2015-02-26T17:23:56+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento