Tre scialpinisti italiani uccisi da una valanga sul versante svizzero del Gran San Bernardo

Lo ha comunicato la polizia cantonale, sottolineando che altri 2 italiani sono rimasti feriti (uno in modo grave). Il gruppo era diretto all’Ospizio del Gran San Bernardo, un rifugio costituito nel Medioevo dai canonici agostiniani.

Tutti gli scialpinisti sono stati trasferiti in elicottero all’ospedale di Martigny. La valanga si è staccata in località La Combe des Maures, poco sotto l’Ospizio, a circa 2.000 metri di quota.

9 su 10 da parte di 34 recensori Tre scialpinisti italiani uccisi da una valanga sul versante svizzero del Gran San Bernardo Tre scialpinisti italiani uccisi da una valanga sul versante svizzero del Gran San Bernardo ultima modifica: 2015-02-21T18:48:41+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento