Roma, follia ultrà danni per 3 milioni

E’ la stima fatta dalla Confcommercio. Ammonterebbero a 3 milioni di euro i danni per i commercianti di Roma che sono stati costretti a chiudere a causa della devastazione messa in atto dagli ultrà del Feyenoord.

“A partire dalla sera del 18 febbraio e per tutta la giornata di ieri – spiega il presidente Rosario Cerra – a causa delle chiusure forzate, i negozi del centro hanno avuto una riduzione degli incassi e un danno commerciale di circa 3 milioni di euro”.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento