Lauria, presentato progetto per area lago della Rotonda

Valorizzare un’oasi spettacolare come il Lago La Rotonda ora è possibile grazie al progetto presentato, a Lauria presso la sala consiliare, da alcuni funzionari del Dipartimento Ambiente della Regione Basilicata all’Amministrazione e ai tecnici del Comune di Lauria. Lo rende noto lo stesso Comune.

Il sito naturalistico collocato nel territorio lauriota, in virtù della sua buona conservazione della biodiversità (varietà di specie, varietà di paesaggio), è stato inserito nel sistema di aree protette Rete Natura 2000 Basilicata (natura2000basilicata.it) come Zona Speciale di Conservazione (Z.S.C) sotto la gestione della Provincia di Potenza.

Per quanto riguarda la Basilicata, il programma Rete Natura è stato costruito in tre fasi: l’analisi del contesto fatta direttamente sui luoghi coinvolti, l’adozione di misure di tutela e conservazione dei siti e infine la redazione di un piano di gestione.

“Pur essendo un’area molto limitata, circa 70 ettari, il Lago La Rotonda presenta caratteristiche molto originali – spiega Antonella Logiurato, rappresentante dell’Ufficio Parchi, Biodiversità e Tutela della Natura del Dipartimento Ambiente di Regione Basilicata – ad esempio presenta due tipologie di habitat prioritarie su cinque, quattro habitat di tipo acquatico e può essere considerato, oltre che una Z.S.C anche un geo-sito, ovvero una zona di interesse geologico”.

Dunque, un’area sottoposta a una serie di azioni di tutela e di conservazione su attività antropiche, acque interne, fauna, foreste, flora e vegetazione, pascolo agricoltura, fruizione, sensibilizzazione, turismo e marchi di qualità.

Ma un’area soprattutto in grado di attrarre investimenti e rilanciare potenzialmente l’economia del territorio contiguo. Due, in particolare, gli strumenti che rendono operativi gli obiettivi del programma Rete Natura: l’approvazione da parte della Giunta Regionale del quadro delle azioni prioritarie di intervento (Prioritized Action Framework-PAF) per la Rete Natura 2000 della Regione Basilicata e il progetto “Basilicata Ecological Green Hub”. Quest’ultimo si rivolge direttamente agli Enti e alle Amministrazioni: si tratta infatti di un progetto che dedica una “task force” di professionisti per coadiuvare i soggetti pubblici nelle attività di informazione e condivisione, di recepimento delle Misure di Tutela e Conservazione e del Piano di Gestione nella normativa e nella pianificazione generale e di settore, di tutoraggio agli enti gestori per l’efficace attuazione delle Misure di Tutela e Conservazione e del Piano di Gestione.

Dunque, il Lago La Rotonda è una potenzialità da non lasciar cadere nel vuoto. “Il fatto di avere sul nostro territorio un’eccezionalità simile, capace di attrarre coloro che sono interessati agli aspetti naturalistici, ci riempie di orgoglio – commenta il sindaco Gaetano Mitidieri, che ha preso parte all’incontro – Utilizzeremo tutti gli strumenti a disposizione per valorizzare l’area, a partire da quelli già messi in campo dalla Regione. Puntiamo a coinvolgere in questa operazione tutte le forze vive della nostra comunità, a partire da imprese, associazioni e cittadini”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Lauria, presentato progetto per area lago della Rotonda Lauria, presentato progetto per area lago della Rotonda ultima modifica: 2015-02-20T02:20:27+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento