Sam Smith cannibalizza i Grammy Awards

Assegnati a Los Angeles gli Oscar della musica. Vincitore assoluto Sam Smith, che si è portato a casa quattro premi: registrazione dell’anno, canzone dell’anno, miglior nuovo artista e miglior album vocale pop. Bene anche Beyoncé, Pharrell Williams e Beck con tre statuette. Grande spettacolo con le esibizioni di Kanye West, Rihanna, Paul McCartney, AC/DC e Madonna.

Beyoncé con i suoi tre grammofoni d’oro (migliore performance R&B, migliore canzone R&B con la canzone “Drunk in Love” e Best Surround Sound Album) è riuscita ad arrivare a quota 20 Grammy in carriera. Tra le deluse di questa edizione ci sono Sia e Katy Perry, tornate a casa a mani vuote.

E’ stata l’associazione di artisti e tecnici statunitensi coinvolti nell’industria musicale, la Recording Academy, a organizzare l’importante evento, giunto alla 57esima edizione.

9 su 10 da parte di 34 recensori Sam Smith cannibalizza i Grammy Awards Sam Smith cannibalizza i Grammy Awards ultima modifica: 2015-02-09T07:49:25+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento