Marano, Antonio Manzo muore a 28 anni nella piscina Olimpic di via Pigna a Giugliano

Il napoletano è stato colto da un malore mentre stava nuotando. Antonio Manzo, secondo quanto ricostruito dagli agenti del commissariato di polizia di Giugliano diretti dal primo dirigente Pasquale Trocino, dopo aver nuotato avrebbe accusato un forte dolore al petto. Una volta risalito a bordo piscina avrebbe allertato l’istruttore. Giusto il tempo di chiedere aiuto per malore e si sarebbe poi accasciato al suolo e poi sarebbe deceduto.

Inutili i soccorsi da parte degli istruttori della struttura e dei sanitari del 118 dell’ospedale San Giuliano di Giugliano. Sul posto il medico legale per il verbale di decesso ma il pm di turno del Tribunale di Napoli Nord di Aversa ha disposto il sequestro della salma per l’autopsia, che verrà effettuata al Secondo Policlinico di Napoli.

9 su 10 da parte di 34 recensori Marano, Antonio Manzo muore a 28 anni nella piscina Olimpic di via Pigna a Giugliano Marano, Antonio Manzo muore a 28 anni nella piscina Olimpic di via Pigna a Giugliano ultima modifica: 2015-02-09T23:59:23+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento