È di frode sportiva l’accusa mossa al ct della Nazionale Antonio Conte

Antonio ConteL’accusa è stata formulata nell’avviso di chiusura delle indagini della Procura di Cremona per fatti del periodo in cui Antonio Conte era allenatore del Siena. Cade l’associazione a delinquere, ipotesi di reato con cui era stato inizialmente iscritto nel Registro degli indagati.

La Procura di Cremona sta notificando in queste ore l’avviso di chiusura delle indagini, che prelude alla richiesta di rinvio a giudizio, per 130 indagati tra calciatori, ex giocatori e dirigenti nell’ambito dell’inchiesta sul calcioscommesse.

A molti è contestata l’associazione a delinquere, tra gli altri, al giocatore della Lazio Stefano Mauri, all’ex capitano dell’Atalanta Cristiano Doni e all’ex attaccante della Nazionale Beppe Signori.

9 su 10 da parte di 34 recensori È di frode sportiva l’accusa mossa al ct della Nazionale Antonio Conte È di frode sportiva l’accusa mossa al ct della Nazionale Antonio Conte ultima modifica: 2015-02-09T12:45:21+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento