Firmo piange Francesca Russo morta di influenza a 12 anni

L’influenza sembrava aver esaurito la sua virulenza. Il focolaio del virus ha aggredito il fisico indebolito di Francesca Russo fino ad intaccarne gli organi vitali. In 12 giorni è finita la vita della minorenne. Al ritorno da scuola la dodicenne, seduta a tavola con i genitori, si è sentita mancare ed ha perso i sensi. La bambina è stata portata al pronto soccorso dell’Ospedale di Castrovillari. I sanitari, dopo una serie di accurate visite hanno disposto l’immediato trasferimento presso il reparto specializzato in cardiologia pediatrica a Napoli.

Per contrastare l’avanzata del virus che aveva compromesso le funzionalità di reni e cuore i medici avrebbero deciso di sottoporre la bambina ad un delicato intervento cardio-chirurgico. Sarebbe anche stato fatto ricorso ad un cuore artificiale. L’intervento, a parere dei sanitari, sarebbe perfettamente riuscito in linea tecnica ma, una serie di complicanze respiratorie hanno fatto precipitare il quadro clinico generale della giovanissima paziente. Francesca Russo non è riuscita più a risvegliarsi.

Lascia un commento