Gioia del Colle, appalti comunali pilotati in favore di un imprenditore arrestato il sindaco Povia

Il primo cittadino averebbe favorito un imprenditore locale con la complicità dell’ex vicesindaco e di altri funzionari. Si è conclusa con l’arresto del sindaco di Gioia del Colle, Sergio Povia e di altre 8 persone, l’inchiesta delle Fiamme Gialle.

I militari hanno portato in carcere il primo cittadino, l’ex vice sindaco Franco Ventaglini, già arrestato nel giugno 2013 per fatti analoghi e l’imprenditore da loro agevolato. Altre sei persone, tra le quali funzionari comunali complici nell’affare, sono agli arresti domiciliari.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin