Gioia del Colle, appalti comunali pilotati in favore di un imprenditore arrestato il sindaco Povia

Il primo cittadino averebbe favorito un imprenditore locale con la complicità dell’ex vicesindaco e di altri funzionari. Si è conclusa con l’arresto del sindaco di Gioia del Colle, Sergio Povia e di altre 8 persone, l’inchiesta delle Fiamme Gialle.

I militari hanno portato in carcere il primo cittadino, l’ex vice sindaco Franco Ventaglini, già arrestato nel giugno 2013 per fatti analoghi e l’imprenditore da loro agevolato. Altre sei persone, tra le quali funzionari comunali complici nell’affare, sono agli arresti domiciliari.

Lascia un commento