Rende, violentata studentessa dell’Unical identificato l’autore

La violenza sessuale è avvenuta prima dell’alba di domenica nell’androne di un palazzo della zona universitaria. Le indagini, coordinate dal capo dei pubblici ministeri della Procura cosentina, Dario Granieri, e dal sostituto Antonio Tridico, hanno avuto un’accelerazione dopo l’acquisizione delle immagini registrate dalle telecamere di vide sorveglianza collocate in alcuni punti del quartiere dove si sarebbe consumata la violenza sessuale.

La ragazza di 25 anni dopo una festa in casa di alcuni colleghi di studio sarebbe stata accompagnata al suo alloggio da un giovane che nel salutarla l’avrebbe spinta nell’androne del palazzo dove risiede e avrebbe abusato di lei.

Lascia un commento