Finito il Patto del Nazzareno, Forza Italia lavora per un centrodestra unito

Il consigliere politico degli azzurri, Giovanni Toti, conferma che “il patto del Nazareno, così come lo avevamo interpretato, lo riteniamo rotto”. Lo scenario politico è mutato e dopo il diktat renziano, sono a rischio le riforme.

Forza Italia è attraversata da forti contrasti tant’è che oggi si è giunti alle dimissioni del comitato di presidenza azzurro. Silvio Berlusconi ha però respinto le dimissioni presentate dai vertici. “Vi ringrazio per l’atto di sensibilità che avete voluto dimostrare”.

L’ex Cavaliere prova a ricompattare il suo partito. Il leader di Forza Italia si è detto rammaricato per la decisione di Raffaele Fitto di convocare una conferenza stampa in concomitanza con il comitato di presidenza. “Sono intimamente convinto che Forza Italia possa tornare maggioranza”.

Reazioni positive da parte delle altre forze di centrodestra. “Considero apprezzabile la scelta di Forza Italia di svincolarsi dal patto del Nazareno e togliere il sostegno generalizzato al percorso di riforme avviato da Renzi. Sono queste le condizioni dalle quali partire per rifondare il centrodestra, che non può e non deve più essere la stampella di un governo di sinistra”. E’ quanto afferma il presidente di Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale, Giorgia Meloni.

9 su 10 da parte di 34 recensori Finito il Patto del Nazzareno, Forza Italia lavora per un centrodestra unito Finito il Patto del Nazzareno, Forza Italia lavora per un centrodestra unito ultima modifica: 2015-02-04T17:13:55+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento