Sassuolo, adesca minorenni sui social network per avere rapporti sessuali a pagamento

L’uomo di 25 anni è stato arrestato dai Carabinieri. In base alle indagini, contattava i ragazzi di tutta la provincia di Modena attraverso diverse piattaforme telematiche e i social network. E’ accusato di adescamento di minori, prostituzione minorile e detenzione e diffusione di materiale pedopornografico. Aveva filmato alcuni suoi incontri per diffonderli in rete.

Lascia un commento