Gradisca, omicidio di William Klinger arrestato lo storico Aleksander Bonich

Tratto in arresto dalla polizia di New York il presunto killer di William Klinger, l’italiano di 42 anni nato a Fiume ma residente a Gradisca, in provincia di Gorizia, ucciso sabato con un colpo di pistola alla testa.

A premere il grilletto sarebbe stato Aleksander Bonich, cittadino Usa di origini balcaniche. Secondo gli inquirenti, Bonich conosceva bene l’uomo di 49 anni, considerato uno dei maggiori studiosi della storia della Jugoslavia di Tito.

Klinger è stato freddato in pieno giorno. L’uomo era stato ritrovato accasciato vicino alla piscina del parco, quartiere del Queen’s, con un colpo alla testa, come ha comunicato la Polizia. Ricoverato d’urgenza all’Elmhurst Hospital, per Klinger non c’è stato più nulla da fare.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento