L’Ohio riprogramma sette condanne a morte

La decisione è stata presa per trovare nuove droghe letali. Così non ci saranno esecuzioni capitali nello stato americano nel 2015 per la prima volta dal 1999. L’annuncio riguarda sei esecuzioni che erano in calendario quest’anno e una nel 2016 e segue la decisione della giustizia di ritardare le condanne a morte in attesa che una nuova politica sulle esecuzioni venga decisa. La nuova politica include l’uso di droghe che l’Ohio non ha.

Lascia un commento