Palermo, terrorismo arrestato Giacomo Piran ex militare convertito all’Islam

L’ex ufficiale dell’esercito teneva in casa munizioni da guerra e manuali di addestramento bellico. L’italiano convertito all’Islam è stato arrestato nel Palermitano, da agenti della Polizia che hanno eseguito una quarantina di perquisizioni nell’ambito di un’attività antiterrorismo.

In manette Giacomo Piran, 44 anni, ex ufficiale dell’Esercito Italiano, con precedenti di violenza di vario genere. Nel corso dell’arresto, in casa dell’indagato sarebbero stati rinvenuti pallottole calibro 9 e 7,62 Nato, video e materiale scritto in arabo che verrà ora analizzato dagli inquirenti.

Il soggetto era già monitorato, in quanto già vicino ai cosiddetti “convertiti”, nell’ambito di diverse inchieste del gruppo anti terrorismo della Dda di Palermo, coordinato dal procuratore aggiunto Leonardo Agueci e di cui fa parte anche il pm Calogero Ferrara. Il provvedimento di fermo è stato firmato dal pm Claudio Camilleri.

Lascia un commento