Tripoli, autobomba davanti all’hotel Corinthia morti e ostaggi

Tre guardie sono rimaste uccise. Alcuni terroristi sarebbero asserragliati nell’albergo,e avrebbero preso ostaggi, tra i quali diplomatici e funzionari governativi. L’attacco è stato rivendicato dal Califfato di Derna (l’Isis libico), ma potrebbe anche essere legato alle milizie filo-islamiche di Fajr Libya. L’hotel è stato evacuato, così come tutti gli altri alberghi della città.

9 su 10 da parte di 34 recensori Tripoli, autobomba davanti all’hotel Corinthia morti e ostaggi Tripoli, autobomba davanti all’hotel Corinthia morti e ostaggi ultima modifica: 2015-01-27T12:39:53+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento