Livorno, Servizio di Ristorazione Scolastica incontro pubblico aperto alla cittadinanza

E’ in programma per mercoledì 28 gennaio, alle ore 16.30, nel Salone Auditorium “Pamela Ognissanti” della Circoscrizione n. 1 (via P. Gobetti n. 11), un’assemblea pubblica sul Servizio di Ristorazione Scolastica erogato dall’Amministrazione comunale.
L’iniziativa è promossa da Stella Sorgente, vicesindaco con delega all’istruzione “per iniziare – come lei stessa dichiara – un importante percorso di condivisione con le famiglie e tutti gli insegnanti su un servizio così indispensabile, delicato e complesso”. “Si inizia con un incontro pubblico come quello in calendario – aggiunge il vicesindaco – ma mi auguro che questo percorso possa procedere successivamente nei diversi circoli didattici”.

Il Servizio di Ristorazione Scolastica erogato dal Comune di Livorno rappresenta un servizio di fondamentale supporto per le attività didattiche a tempo pieno. Tra nidi, scuole dell’infanzia e primarie statali sono 6708 i bambini iscritti al servizio a cui si aggiungono 472 operatori scolastici per un bacino di 7180 utenti. La media dei pasti giornalieri erogati è di 6200.
Il servizio di produzione pasti viene effettuato dalla società CIR Food mentre il servizio di distribuzione presso le scuole dalla società CoopLat.
Si ricorda che per la prima volta quest’anno le tabelle dietetiche delle scuole d’infanzia e primarie sono passate da mensili a bimensili con una maggiore varietà dei menù proposti che prevedono prodotti derivanti da agricoltura biologica (58%), D.O.P. e I.G.P. (2%) per un peso del 60 % circa rispetto al peso totale delle forniture alimentari. Il servizio prevede anche diete personalizzate per motivi sanitari, etici e religiosi.

In occasione dell’incontro pubblico di mercoledì, 28 gennaio, sarà presentato l’aggiornamento della Carta del Servizio di Ristorazione Scolastica, ovvero la guida informativa sul servizio con i dati aggiornati circa l’organizzazione del servizio ed il sistema contributivo.

Lascia un commento