Roma, strage di via Galati. La responsabile è l’ottantenne Giovannina Serra

La pensionata sarda di 82 anni è stata fermata per omicidio e strage avendo provocato l’esplosione nel palazzo di via Galati. Gli agenti del commissariato di polizia San Basilio l’hanno rintracciata nella nuova abitazione che avrebbe preso in affitto dopo l’ultima ingiunzione di sfratto dall’appartamento precedente. Lo sfratto era in programma nei prossimi giorni.

Gli investigatori aveva trovato un biglietto intimidatorio su un’auto parcheggiata nei pressi del palazzo. Nel foglio c’è scritto: “Il Signore la casa non ve la farà godere perché siete ladri, più ladri”.

Giovannina Serra ha opposto resistenza agli agenti che l’arrestavano e mentre l’ammanettavano ha affermato: “Non sono pentita di ciò che ho fatto”. Giovannina Serra, è stata fermata non lontano da dove è avvenuta la tragedia che ha causato la morte di un cinquantenne napoletano e il ferimento di altre 21 persone.

Lascia un commento