Teheran, la folla grida Morte alla Francia chiesta l’espulsione dell’ambasciatore

Alta tensione nella capitale del’Iran dove oltre duemila manifestanti si sono ritrovati davanti alla sede dell’ambasciata francese per protestare contro la vignetta su Maometto pubblicata in copertina da Charlie Hebdo nel suo ultimo numero.

La rappresentanza diplomatica è rimasta nell’edificio, guardata a vista da 150 agenti in assetto anti sommossa.La folla grida: “Morte alla Francia” e chiede l’espulsione dell’ambasciatore francese. Analoghe proteste si susseguono in tutto il mondo islamico.

Lascia un commento