Milano Giorno della Memoria, le iniziative gratuite per i ragazzi

Giorno della MemoriaIncontri, giochi di ruolo, proiezioni di film. Anche quest’anno sono tante le iniziative gratuite per i ragazzi, organizzate dal Comune di Milano, in occasione del 27 gennaio, la Giornata della Memoria per la commemorazione delle vittime della Shoah.

“Questa Amministrazione – ha dichiarato l’assessore all’Educazione e Istruzione Francesco Cappelli – ritiene doveroso proporre iniziative che inducano i bambini e i ragazzi a conoscere, ricordare e a riflettere sui tempi bui e dolorosi che hanno costellato il nostro passato. Conoscere e ricordare è l’antidoto migliore perché certe cose non succedano mai più. Le nuove generazioni devono essere educate alla pace, anche attraverso la conoscenza della nostra storia e degli effetti devastanti che la guerra, tutte le guerre di religione, opinione e cultura hanno prodotto e ancora oggi, purtroppo, producono”.

Dal 2005 la Giornata della Memoria è celebrata da tutti gli Stati membri delle Nazioni Unite e ricorda la liberazione del campo di concentramento di Auschwitz, avvenuta il 27 gennaio 1945.

Queste le iniziative a Milano per i giovani:

Sabato 24 gennaio – ore 15
Sforzinda, Castello Sforzesco, Piazza delle Armi
Per ragazzi dai 9 ai 13 anni

‘Mi ricordo il presente’
Un percorso specifico che prevede di scoprire e di citare quei diritti più legati all’identità, alla cultura, alla religione e alla libertà di opinione, svelando che non esiste un diritto se non c’è il corrispettivo dovere e che quindi per godere di un proprio diritto occorre necessariamente attenersi al dovere (occorrono regole per giocare). L’attività viene introdotta da un gioco di ruolo sul pregiudizio, per decostruire gli stereotipi che permeano spesso i nostri atteggiamenti nei confronti di chi ci circonda. Il laboratorio di gruppo, analizzando le coppie-ambo prescelte, stimola bambini e ragazzi a proporre altre interpretazioni di tali diritti-doveri, dialogando e sperimentando la legalità come esperienza personale.
Si consiglia la prenotazione perché i posti disponibili sono 15: tel. 345.8796970 (dalle ore 9 alle ore 13) e mail ass_valeria@tin.it.

Domenica 25 gennaio – ore 17.30
Auditorium Ottavanota, via Marco Bruto 24 (tram 27, autobus 45 e 73).
Per ragazzi dai 9 agli 14 anni

‘Storie e memorie del ‘900 – Il diario di Anna Frank”
Video, musiche e testimonianze dal vivo in un percorso che attraversa diversi argomenti legati al tema della guerra e delle discriminazioni. E poi il tema del racconto, in particolare del racconto autobiografico, come importante fonte di informazioni non solo riguardanti una persona, ma anche il periodo storico nella quale la persona stessa è vissuta. L’iniziativa è organizzata dall’Associazione Musica XXI.
Prenotazioni: musica.xxi@tin.it.
Iniziativa organizzata in collaborazione con l‘Associazione Ventimila Leghe di Sesto San Giovanniwww.ventimilaleghe.net.

Domenica 25 gennaio – ore 11
Anteo spazio Cinema, Sala Quattrocento, via Milazzo 9
Per bambini dagli 8 anni

‘Storia di una ladra di libri’ di Brian Percival
In Germania, sullo sfondo della II Guerra Mondiale, si svolgono le vicende di Liesel Meminger, una bambina vivace e coraggiosa affidata dalla madre al signor Hans Hubermann, un imbianchino buono e gentile, e a sua moglie Rosa. Turbata per la recente, tragica morte del fratellino, Liesel fatica ad adattarsi sia a casa che a scuola, dove i compagni la prendono in giro perché non sa leggere. Tuttavia, con grande determinazione e con l’aiuto del signor Hubermann, riuscirà a cambiare la sua situazione: nel corso di lunghe notti insonni, infatti, il papà adottivo le insegnerà a leggere il suo primo libro, ‘Il manuale del becchino’, rubato al funerale del fratello, e da quel momento l’amore di Liesel per la lettura diventerà incontenibile. Testimone della feroce repressione della libertà di espressione da parte del partito nazista, la bambina, grazie anche all’amicizia con Max, un ebreo che i suoi genitori nascondono nello scantinato e che condivide con lei la passione per i libri incoraggiandola ad approfondire le sue capacità di osservazione, e con l’aiuto di Rudy, vicino e compagno di scuola che si è innamorato di lei, si trasformerà in una incallita ladruncola di libri…

Sabato 31 gennaio – ore 15.30
Apollo spazio Cinema, Sala Fedra, Galleria De Cristoforis 3
Per bambini dai 10 anni

‘Corri, ragazzo, corri’ di Pepe Danquart – in prima visione
Polonia, 1942. Srulik ha 8 otto anni ed è fuggito dal ghetto di Varsavia. Povero, affamato e senza protezione, ma spinto da un incredibile spirito di sopravvivenza e dall’ultima promessa fatta a suo padre, il bambino troverà riparo tra le foreste o nelle case dei contadini che lo accoglieranno e lo aiuteranno. Allo stesso tempo, però, si troverà esposto ai pericoli cui la sua condizione di ebreo lo sottopone. Per questo, infatti, sarà via via costretto a dimenticare il suo passato, a cancellare i ricordi di sua madre, del suo paese e della sua infanzia, così come i continui addii del presente.

Lascia un commento