A Milano prove di alleanza tra Berlusconi e Alfano

I sondaggi vanno a sfavore del PdR. I dem modellati da Matteo Renzi perdono nelle intenzioni di voto forti consensi. Una flessione che arriva a registrare un -6%. Il centrodestra risale. E unito si avvicina ai democratici. Le fibrillazioni interne al partito renziano aprono nuovi scenari. Così Silvio Berlusconi incontra a Milano il suo ex delfino Angelino Alfano.

Al vertice, secondo quanto si apprende, partecipano anche importanti dirigenti delle due formazioni politiche. Tra gli altri sono presenti Lorenzo Cesa, Maurizio Lupi, Gaetano Quagliariello, Niccolò Ghedini e Giovanni Toti.

L’obiettivo è trovare un punto di accordo per far ripartire il centrodestra e portarlo a competere per vincere le elezioni politiche che potrebbero non essere troppo lontane nel tempo.

Lascia un commento