Milano, Al Seven stars 650 mq ai piani alti recuperati e destinati alla fruizione pubblica

Tornano alla funzione pubblica i piani alti della Galleria. Nuovi spazi per appuntamenti museali, eventi, riunioni, esibizioni, attività di ristorazione aperte a tutti. 650 metri quadri di uno dei simboli di Milano nel mondo si apriranno per la prima volta a milanesi e turisti.

Si è infatti chiusa l’istruttoria che ha consentito di aggiudicare definitivamente al Seven Stars Hotel i 3 lotti messi a bando dall’Amministrazione comunale nel mese di novembre, rispettivamente di 52, 53 e 547 metri quadri.

Milano Galleria

Prosegue così il percorso di recupero e valorizzazione dei piani alti della Galleria Vittorio Emanuele, promosso e coordinato dall’assessorato al demanio Daniela Benelli.

Il progetto presentato dall’albergo, infatti, è in linea con gli obiettivi dell’Amministrazione comunale e garantisce, oltre che il recupero edilizio degli spazi, anche la fruizione pubblica della Galleria. Il Seven Stars realizzerà attività e funzioni diversificate a servizio dei cittadini e dei turisti, tra cui uno spazio espositivo dedicato alla creazione e alla storia della Galleria.

Per la prima vengono così valorizzati gli aspetti più sconosciuti dell’opera di Giuseppe Mengoni e si potrà godere della vista dall’alto e i percorrere i camminamenti che diventano anche occasione di redditività economica.

Le unità che l’Amministrazione ha assegnato si trovano al primo, terzo e quarto piano di piazza Duomo 21 e sono suddivise in tre lotti rispettivamente da 547 mq, 53 mq e 52 mq. Il Seven Stars Hotel corrisponderà un canone annuo complessivo (per i 3 lotti) di 200mila euro. La concessione avrà una durata di 18 anni.

Il progetto di gestione presentato dal Seven Stars prevede la realizzazione di uno spazio pubblico dedicato alla fruizione museale e sale per eventi, riunioni e ristorazione. Attività che aumenteranno le capacità attrattive della Galleria e garantiranno una pluralità di funzioni.

Come previsto dal bando, la società dovrà realizzare gli interventi di ripristino strutturale e restauro architettonico, di adeguamento funzionale e impiantistico. I progetti dovranno essere sottoposti al preventivo benestare della Sovrintendenza.

Sarà a cura del Seven Stars Hotel anche la realizzazione di un percorso turistico sui tetti della Galleria. A fine 2014, la Giunta ha infatti approvato la delibera che autorizza la concessione alla società di una porzione dei tetti del complesso monumentale, al canone annuo di circa 118 mila euro.
Il tragitto ha una superficie complessiva di circa 550 mq. Tutti gli interventi di sistemazione e messa a norma saranno eseguiti a spese del Seven Stars, sotto l’egida del Comune di Milano e previa approvazione della Sovrintendenza.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, Al Seven stars 650 mq ai piani alti recuperati e destinati alla fruizione pubblica Milano, Al Seven stars 650 mq ai piani alti recuperati e destinati alla fruizione pubblica ultima modifica: 2015-01-18T16:57:53+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento