Canottaggio di fondo, a Pisa campionato italiano nel quattro senza e nel doppio

Navicelli Rowing Marathon: la novità di quest’anno è di assoluto prestigio: la competizione è stata scelta, dalla Federazione italiana di canottaggi per assegnare il tricolore nel quattro senza e doppio. Quindi domenica 25 gennaio Pisa ospiterà per la prima volta dopo cinquant’anni un campionato italiano di canottaggio.
La manifestazione, giunta alla quinta edizione, si è imposta nel panorama nazionale come uno degli eventi più importanti nel fondo grazie anche ai risultati numerici rivelanti, oltre 700 partecipanti nelle ultime due edizioni e squadre provenienti da tutta Italia. La Gran Fondo di Pisa si disputa sulla distanza di 6 km con imbarcazioni a due, a quattro e a otto vogatori. La competizione è a cronometro e gli equipaggi partiranno in prossimità del ponte a San Piero a Grado, con distacchi di una manciata di secondi l’uno dall’altro per concludere la gara, dopo circa venti minuti, all’arrivo posto alla Darsena Pisana.
La gara inizierà alle 9.30 e dovrebbe concludersi non più tardi delle 16. Inoltre verranno assegnate due coppe dedicate alla memoria di Mauro Bacelli, atleta della Canottieri prematuramente scomparso a causa di un tragico incidente strale, e Paolo Novelli deceduto in servizio mentre prestava soccorso in un incendio. All’interno della competizione, anche quest’anno, si assegneranno i titoli maschili e femminili di campioni italiani dei Vigili del Fuoco.
«Voglio ringraziare gli organizzatori per aver riproposto questa manifestazione – afferma l’assessore allo sport Salvatore Sanzo – che nelle passate edizioni ha fatto molto bene. Io ho un ricordo straordinario dello scorso anno, sono contento anche perché il canale dei Navicelli si sta sviluppando. Daremo massimo sostegno alle associazioni e federazioni».

9 su 10 da parte di 34 recensori Canottaggio di fondo, a Pisa campionato italiano nel quattro senza e nel doppio Canottaggio di fondo, a Pisa campionato italiano nel quattro senza e nel doppio ultima modifica: 2015-01-18T02:21:16+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento