Estorsione, truffa e usura ai danni di imprenditori bergamaschi e bresciani 10 arresti

L’operazione, coordinata dai Carabinieri, è stata eseguita nelle province di Bergamo, Brescia, Lucca e Palermo. I militari di Bergamo hanno eseguito 10 misure cautelari a carico di altrettanti cittadini italiani indagati a vario titolo con l’accusa di estorsione, truffa e usura ai danni di imprenditori bergamaschi e bresciani.

Per otto degli indagati è stata disposta la custodia cautelare, mentre per altri 2 il divieto di dimora nelle province di Bergamo e Brescia.

Lascia un commento