Salara, Adrian Mitroiu morto annegato nell’acqua dei laghetti

Il sessantenne romeno, da poco in Italia, stava lavorando a un ossigenatore dell’acqua per una gara in programma. In barca c’era anche il compagno della figlia, Ana Maria che è la presidente dell’associazione che gestisce i laghetti. Il compagno si è salvato e così pure la figlia, dopo che entrambi hanno invano tentato di tirare fuori il padre.

Adrian Mitroiu è morto annegato nell’acqua dei laghetti per la pesca sportiva alle vecchie cave.

Lascia un commento