Bologna, sull’autobus senza biglietto marocchini picchiano il controllore

Un marocchino di 28 anni e la moglie, sua connazionale, di 25 anni sono stati sorpresi senza tagliando di viaggio. Si sono rifiutati di consegnare i documenti ai controllori che volevano multarli e ne hanno anche picchiato uno.

Il marocchino ha afferrato uno dei due funzionari e lo ha scaraventato contro un palo di sostegno dell’autobus, senza fargli male. I Carabinieri hanno denunciato la coppia per rifiuto d’indicazione sulla propria identità personale e resistenza a pubblico ufficiale.

Lascia un commento