Incidente nella sua abitazione di via Sant’Erasmo a Fiabano morta Silvana Turi

La pensionata di 84 anni era in cucina ai fornelli quando le maniche di una maglia di pile erano state avvolte dal fuoco che immediatamente si era esteso a quasi tutto l’indumento e quindi al corpo della donna. Silvana Turi è stata soccorsa dal 118. Subito la situazione era apparsa disperata. Dopo il primo trattamento al Pronto Soccorso del Sant’Andrea, il trasferimento al reparto specializzato di Genova. Dopo otto giorni il suo cuore ha cessato di battere.

La spezzina Silvana Turi è morta nel reparto Grandi Ustionati dell’ospedale Villa Scassi di Genova. E’ accaduto dopo il terribile incidente domestico avvenuto, il 30 dicembre scorso, nella sua abitazione di via Sant’Erasmo a Fiabano.

La donna era stata sarta. Trenta anni fa, insieme al figlio Pietro, aveva aperto, in via Torino, un negozio di tappezzeria e prodotti per l’arredamento, tuttora attivo. Lascia anche il marito Luigi e la figlia Cinzia.

Lascia un commento