Due blitz scattati in Francia 3 terroristi morti salvi tutti gli ostaggi

I corpi speciali francesi hanno terminato la “caccia” agli attentatori di Parigi, in fuga da mercoledì, dopo l’attacco terroristico che ha portato all’uccisione di dodici persone.

Alle 17,01 i primi spari ed esplosioni alla tipografia di Dammartin, dove i due killer della strage del Charlie Hebdo asserragliati da venerdì mattina con un ostaggio, il titolare della tipografia. I due terroristi sono rimasti uccisi nell’attacco e l’ostaggio liberato e portato via dall’edificio con un elicottero che si era posato sul tetto della tipografia.

Pochi minuti dopo, si sono sentite cinque forti esplosioni anche a Parigi, dove la Polizia si è aperta la strada con cinque esplosioni. Anche il killer di Parigi sarebbe stato uccio, secondo fonti di polizia.

Lascia un commento