Genova, nuove modalità di pagamento da applicarsi alle forniture di beni e servizi

In una nota stampa l’Ente informa “i Gentili Fornitori” che, a seguito dell’approvazione della Legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge Stabilità 2015), a partire dal 1° gennaio 2015 è entrata in vigore una nuova modalità di pagamento da applicarsi alle forniture di beni e servizi effettuate nei confronti di Enti Pubblici (c.d. split payment).

Genova, vista con Lanterna

“Ai sensi dell’articolo 1, comma 629, a partire dal 1° gennaio 2015: il Fornitore dovrà continuare ad emettere regolare fattura con addebito di IVA. Il Comune di Genova pagherà al fornitore soltanto l’imponibile e verserà l’IVA direttamente all’Erario nel mese successivo al pagamento

Il nuovo sistema di pagamento si applicherà a tutte le fatture pagate nel 2015 anche se emesse nel 2014.

Gli unici casi di esclusione riguarderanno: le fatture emesse nel 2014 recanti la dicitura “IVA ad esigibilità immediata”; le prestazioni di servizio soggette a ritenuta alla fonte a titolo di imposta sul reddito.

9 su 10 da parte di 34 recensori Genova, nuove modalità di pagamento da applicarsi alle forniture di beni e servizi Genova, nuove modalità di pagamento da applicarsi alle forniture di beni e servizi ultima modifica: 2015-01-07T07:32:10+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento