Il pallavolista Valerio Vermiglio vola in Iran. Vestirà la maglia dello Shahrdari Urumiyeh

L’atleta italiano è già giunto ad Urmia. Disputerà il campionato di pallavolo in Iran con la maglia dello Shahrdari Urumiyeh, una delle migliori squadre asiatiche. L’obiettivo è quello di poter vincere il campionato e poi affrontare altre competizioni internazionali di prestigio.

Il regista ha lasciato l’Italia alla volta di Urmia, città di mezzo milione di abitanti, nel nord dell’Iran a pochi km dal confine con la Turchia. “E’ una svolta della mia vita – dichiara Valerio Vermiglio – la mia situazione personale e familiare mi ha consigliato di prendere questa decisione e l’ho fatto. Arrivano dei momenti nei quali bisogna saper fare delle scelte. Non sono mai stato laggiù ma troverò un volley di alto profilo. Con Piacenza ho preso questa decisione in quattro e quattro otto ed è stata condivisa. Per questo lo ringrazio”.

Non è la prima volta che Valerio Vermiglio lascia l’Italia per giocare all’estero. Dopo gli exploit a Macerata e prima a Treviso, si era spostato in Russia allo Zenit Kazan, una delle squadre più forti dell’Europa del volley. Con i biancoazzurri ha vinto la sua terza Coppa dei Campioni e uno scudetto. Poi il trasferimento al Fakel Novi Urengoj, sempre in Russia, e a luglio il ritorno in Italia a Piacenza nella SuperLega.

Lascia un commento