Reggio Calabria, bancomat manomessi con una forchetta di plastica

La forchetta veniva inserita nell’erogatore del denaro. Poi prendevano i soldi rimasti incastrati. A mettere in pratica il sistema due romeni arrestati dalla Polizia a Reggio Calabria.

In questo modo, tra l’altro, il bancomat dava per fatta l’operazione rilasciando lo scontrino dell’avvenuto prelevamento, inducendo così il cliente a pensare che il problema fosse della banca e ritardando la segnalazione alle autorità.

9 su 10 da parte di 34 recensori Reggio Calabria, bancomat manomessi con una forchetta di plastica Reggio Calabria, bancomat manomessi con una forchetta di plastica ultima modifica: 2015-01-03T11:01:06+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento