Fino al 5 gennaio visitabile il Presepe vivente di Matera il più grande del Mondo

Oltre 400 figuranti per far rivivere a partire da oggi la Galilea di duemila anni fa nei suggestivi rioni Sassi, creando un effetto di “Presepe nel Presepe”. Per Matera queste vacanze natalizie hanno segnato il “boom” di turisti, con alberghi, bed and breakfast e ristoranti che registrano il “tutto esaurito”.

Da oggi pomeriggio spazio alla quinta edizione del Presepe vivente. In un comunicato si informa che “quest’anno il percorso partirà da piazza Vittorio Veneto per poi abbracciare entrambi i rioni Sassi e percorrere le vie principali della città vecchia. La prima parte dell’itinerario sarà scenografica, con i 60 figuranti del Gruppo Storico Romano che ricreeranno scene tipiche del mondo militare dell’antica Roma.

La seconda parte invece sarà dedicata al presepe vero e proprio, e la Pro Loco di Rionero in Vulture (Potenza) con 50 figuranti darà vita alle scene dell’Annunciazione e della Strage degli Innocenti, mentre i 200 figuranti delle Pro Loco di Crispiano (Taranto) e Barile (Potenza) metteranno in scena la Natività. La Grotta che ospiterà la nascita di Gesù sarà riprodotta nel Rione Casalnuovo dei Sassi”.

Lascia un commento