Tre lievi scosse di terremoto hanno interessato l’Emilia-Romagna

Sono state registrate dall’Ingv fra la serata di San Silvestro e le prime ore del nuovo anno. Alle 19.12 di ieri magnitudo 2.2 nel Montefeltro, con epicentro a Bagno di Romagna e Santa Sofia (Forlì-Cesena), ad una profondità di 10 km; alle 6.49 magnitudo 2.1 in Appennino tra Bologna e Pistoia (profondità 9,7 km); alle 8.03, infine, magnitudo 2.3 nel distretto sismico dell’Appennino forlivese, ad una profondità di 30,6 chilometri.

Lascia un commento