Tre lievi scosse di terremoto hanno interessato l’Emilia-Romagna

Sono state registrate dall’Ingv fra la serata di San Silvestro e le prime ore del nuovo anno. Alle 19.12 di ieri magnitudo 2.2 nel Montefeltro, con epicentro a Bagno di Romagna e Santa Sofia (Forlì-Cesena), ad una profondità di 10 km; alle 6.49 magnitudo 2.1 in Appennino tra Bologna e Pistoia (profondità 9,7 km); alle 8.03, infine, magnitudo 2.3 nel distretto sismico dell’Appennino forlivese, ad una profondità di 30,6 chilometri.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin