Attentato in una parrocchia di Roma distrutta la casa di don Francesco Galluzzo

Una forte esplosione in una chiesa romana di periferia ha distrutto l’ufficio del parroco, provocato danni e seminato una certa inquietudine tra i parrocchiani. Nessuno dei tre sacerdoti che gestiscono la parrocchia di San Lino Papa, situata a via cardinale Garampi, alle porte di Primavalle, a quell’ora era presente all’interno, perché altrimenti il rudimentale ordigno avrebbe avuto pesanti conseguenze.

Il parroco, don Francesco Galluzzo era sconvolto. Sono subito arrivati gli artificieri, partite le denunce e le ricerche della Polizia che sta cercando di capire la dinamica e i motivi di questo gesto. I parrocchiani ricordano che il parroco, in passato, era già stato vittima di minacce da parte di alcuni spacciatori della zona che distribuivano droga ai ragazzi. Don Galluzzo aveva avvertito i genitori, intimando di stare alla larga dalla parrocchia e dai ragazzi. Aveva persino fatto installare telecamere attorno, proprio per disincentivare lo spaccio.

L’esplosione del rudimentale ordigno sembra essere dunque collegata al disagio giovanile della zona, più che ad altre motivazioni, visto che proprio le immagini registrate dalle telecamere hanno ripreso sei ragazzi italiani mentre posizionavano il pacco sotto la finestra del parroco. L’esplosione è stata fortissima ed è stata udita in tutta la zona. Ha persino piegato il metallo delle grate esterne d’acciaio, mandato in frantumi i vetri che si sono sbriciolati diventando proiettili, distrutto la stanza interna.

Secondo gli artificieri che nel frattempo sono intervenuti, l’ordigno avrebbe potuto uccidere e fare vittime.

9 su 10 da parte di 34 recensori Attentato in una parrocchia di Roma distrutta la casa di don Francesco Galluzzo Attentato in una parrocchia di Roma distrutta la casa di don Francesco Galluzzo ultima modifica: 2015-01-01T03:20:11+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento