Napoli, morto dopo cinque giorni di agonia Giorgi Goradze

Il polacco di 26 anni era stato colpito da un proiettile vagante la vigilia di Natale, mentre si trovava sulla poltrona del suo appartamento nel quartiere di Forcella.

Giorgi Goradze era stato trasportato d’urgenza all’ospedale Loreto Mare, dopo l’allarme della fidanzata. La Polizia ha trovato sul selciato, vicino alla casa della vittima, numerosi bossoli che sarebbero stati esplosi la sera del 24 dicembre.

Lascia un commento