La polizia australiana ha arrestato due giovani sospettati di preparare attentati

Gli arresti sono stati eseguiti a Sidney. Gli uomini arrestati sono sospettati di voler compiere attentati ad obiettivi governativi in città. Uno dei due, 20 anni, è accusato di “detenzione di documenti destinati a favorire un attentato terroristico”. L’altro giovane, 21 anni, è accusato di non aver rispettato un’ingiunzione dell’autorità giudiziaria.

“I documenti evocano potenziali obiettivi governativi a Sidney”, ha affermato il vice commissario della polizia federale Michael Phelan.

Lascia un commento