Bettona, sessantenne morto dopo essersi reciso l’aorta con una motosega

Tragedia in Umbria. La motosega è sfuggita di mano ad un sessantenne mentre stava tagliando legna. L’uomo, un pensionato, stava lavorando nella propria abitazione. L’utensile lo avrebbe trafitto all’altezza dell’inguine.

E’ stato portato d’urgenza all’ospedale di Perugia scortato dai Carabinieri, ma per lui non c’è stato nulla da fare.

Lascia un commento