Nel grande cratere Gale su Marte rilevate tracce di gas metano

A trovarle il robot laboratorio della Nasa, Curiosity, che dall’agosto 2012 sta esplorando il grande cratere. Le tracce di gas metano potrebbero alludere a una vita a livello microbico passata o presente, sul pianeta rosso.

Nel corso di quattro misurazioni in due mesi su Marte, i livelli medi di metano sono aumentati di 10 volte prima di dissiparsi rapidamente, ma la causa della fluttuazione è ancora sconosciuta.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento