Sydney, incubo finito blitz nel Lindt Chocolate Cafe di Martin Place 3 morti e 3 feriti

Irruzione nel locale ubicato in un’area commerciale dove hanno sede la Reserve Bank of Australia, diverse banche commerciali, e vicina al Parlamento del Nuovo Galles del Sud. Nel locale erano in ostaggio circa 30 persone. Clienti e dipendenti nelle mani di un uomo armato.

Sydney

Le unità speciali hanno saturato il locale con le bombe stordenti e poi hanno dato l’assalto. Sono risuonati spari, esplosioni. Poi l’intervento delle unità di soccorso con un infermiere impegnato nel massaggio cardiaco su un ferito steso sulla barella.

Almeno tre persone, fra cui il sequestratore, sarebbero rimaste uccise, mentre altre tre sarebbero ferite. Fra queste ultime, che verserebbero in condizioni critiche, ci sarebbe anche un poliziotto. Il terrorista stesso, un rifugiato iraniano autoproclamatosi santone, sarebbe tra le vittime.

9 su 10 da parte di 34 recensori Sydney, incubo finito blitz nel Lindt Chocolate Cafe di Martin Place 3 morti e 3 feriti Sydney, incubo finito blitz nel Lindt Chocolate Cafe di Martin Place 3 morti e 3 feriti ultima modifica: 2014-12-15T17:35:28+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento