Orosei, cinese uccide la moglie a colpi d’ascia poi tenta il suicidio

L’orientale ha assassinato la moglie di 32 anni, poi ha cercato di tagliarsi le vene ma non è riuscito nell’intento suicida.

E’ successo ad Orosei, in via Nazionale. L’uomo, 39 anni, dopo aver ucciso la donna con dieci colpi d’ascia ha cercato di togliersi la vita. E’ ricoverato nell’ospedale San Francesco di Nuoro in condizioni gravissime.

La tragedia è stata scoperta da un collaboratore della coppia che ha visto il loro negozio di abbigliamento chiuso. L’uomo appena giunto nello stabile ha subito notato macchie di sangue nell’androne. Non si conoscono per ora i motivi della tragedia.

9 su 10 da parte di 34 recensori Orosei, cinese uccide la moglie a colpi d’ascia poi tenta il suicidio Orosei, cinese uccide la moglie a colpi d’ascia poi tenta il suicidio ultima modifica: 2014-12-15T18:57:55+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento