Sydney, il terrorista chiede di parlare con il premier Tony Abbott

L’islamista ha chiesto alla Polizia una bandiera dello Stato Islamico in cambio della liberazione di altri ostaggi. L’uomo ha chiesto di parlare con il premier australiano Tony Abbott. La crisi potrebbe durare fino a domani. Lo ha affermato il capo aggiunto della polizia dello Stato del Nuovo Galles del sud, Catherine Burn, spiegando che la polizia sta “negoziando” con il sequestratore e che le autorità stanno gestendo la situazione in modo “pacifico”.

Lascia un commento