Genova, catturato a Capo Verde il latitante Stefano Marchi

L’irreperibilità dell’uomo di 49 anni è finita sull’isola di Maio nella Repubblica di Capo Verde. Stefano Marchi era un latitante inserito nell’elenco dei cento ricercati italiani più pericolosi. L’uomo era stato condannato dal Tribunale di Genova a 20 anni di carcere per i reati di associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, porto abusivo di armi ed altri gravi reati contro il patrimonio.

Lascia un commento