Vercelli, si teme il peggio per il sedicenne Federico Taiaretti

Seconda notte al freddo per lo studente disperso. Riprese le ricerche di Federico Taiaretti. Impegnate numerose squadre dei Vigili del fuoco e gli artiglieri da montagna del 1° Reggimento di Fossano insieme con il Raggruppamento Operativo Speciale dell’Arma dei Carabinieri di Milano. Il ragazzo di 16 anni, studente di un Istituto Agrario del Vercellese, si è smarrito a Carrù. Il giovane, intorno alle 12.30, aveva telefonato al papà dal suo cellulare. Da ieri una sua foto è stata appesa nei locali del paese e in tutti i comuni limitrofi con l’invito rivolto a chiunque lo vedesse a chiamare il 112 dei Carabinieri oppure il geometra Elvio Marenco, Responsabile dell’Area Tecnica del Comune di Carrù al numero 0173.757711.

Dice di essere vicino ad un capannone bianco e di vedere i fanali dei mezzi dei Vigili del fuoco andargli incontro, ma ieri nemmeno i due elicotteri alzatisi in volo per perlustrare il territorio dall’altro lo hanno scorto.

Federico Tairetti continua a garantire di non essersi mai spostato dal luogo dal quale ha effettuato la prima chiamata. Ma ci sarebbe un testimone certo di aver visto quel ragazzo alto 180 centimetri fare l’autostop.

Sussistono parecchie preoccupazioni sulle sorti di questo ragazzo venuto in gita alla “Fiera del bue grasso” e poi volatilizzatosi nel nulla.

Lascia un commento