Sanremo, Natalia Sotnikova afferma di aver gettato on mare il figlio di 9 mesi

A presentare la denuncia ai Carabinieri è stato un cittadino russo che alloggia in una suite a Bordighera al Grand Hotel del Mare con la compagna Natalia Sotnikova e il figlio di lei.

La donna ha portato il piccolo fuori dall’albergo, per poi rientrare in stanza senza di lui. Il sospetto è che il bimbo sia stato ucciso e nascosto da qualche parte. Il parcheggio dell’hotel è stato recintato come scena del crimine, mentre cercando tracce nell’auto usata dalla donna, una Bmw con targa tedesca noleggiata a Ginevra, gli investigatori hanno trovato della sabbia nel bagagliaio.

Gli inquirenti hanno visionato le immagini delle telecamere della videosorveglianza del parcheggio dell’albergo, dalle quali emerge che la donna è uscita con il bimbo in braccio ed è rientrata senza.

E’ emerso che prima di uscire, la donna avrebbe lasciato in stanza un biglietto al compagno nel quale annunciava l’intenzione di farla finita; ai militari avrebbe rivelato di avere gettato il figlio in mare. Pare che la donna avesse scritto un post dove si descriveva molto stanca e con una gran voglia di andare in vacanza.

Lascia un commento