Potenza, agenti di commercio a rischio inibizione

La Camera di Commercio di Potenza informa che entro il 30 settembre 2013 le imprese (individuali e societarie) in attività alla data del 12 maggio 2012, già iscritte nei Ruoli/Elenchi soppressi dal D.Lgs. 59/2010, e, nello specifico, gli iscritti nell’Albo degli agenti e rappresentanti di commercio, dovevano presentare al Registro delle Imprese una richiesta di aggiornamento della propria posizione anagrafica, pena l’inibizione alla continuazione dell’attività.

L’Ente camerale ha effettuato i necessari riscontri e controlli ed ha avviato il prcedimento di inibizione dell’attività per i soggetti inadempienti, comunicando mediante PEC l’avvio ai singoli destinatari.

Al fine di scongiurare l’adozione del provvedimento conclusivo del procedimento di inibizione allo svolgimento dell’attività, si invitano ancora una volta tutte le imprese (individuali e societarie) ad aggiornare la propria posizione in tempi rapidissimi e comunque entro e non oltre il 10 dicembre p.v.

Scaduto tale termine, in assenza di adeguamento, si procederà comminando all’impresa inadempiente il divieto di prosecuzione dell’attività: divieto che, ove venisse successivamente disatteso, comporterà l’applicazione della sanzione per esercizio abusivo dell’attività prevista dalla specifica normativa di settore.

9 su 10 da parte di 34 recensori Potenza, agenti di commercio a rischio inibizione Potenza, agenti di commercio a rischio inibizione ultima modifica: 2014-12-05T18:17:43+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento