Napoli, morto Biagio Passalacqua patron dell’omonima fabbrica di torrefazione

Il noto imprenditore si è spento all’età di 93 anni. Nel corso degli anni, partendo da una torrefattrice di 5 chilogrammi, la Passalacqua Spa è riuscita a costruire una realtà solida che produce 3.460 kg di caffè all’ora e 14 miscele in uno stabilimento di circa 6 mila mq. Gran parte di questo successo è dovuto alla dedizione di Biagio Passalacqua che ha “innovato” l’idea del padre, lasciandola ai nipoti, che oggi portano avanti la produzione e la commercializzazione dei prodotti.

Tutti i napoletani conoscono il caffè Passalacqua, soprattutto per averlo bevuto nella catena di bar ”di famiglia” a marchio Mexico.

Il caffè Passalacqua è esportato in tutta Europa, così come in Giappone, Stati Uniti, Canada, Australia e Filippine.

9 su 10 da parte di 34 recensori Napoli, morto Biagio Passalacqua patron dell’omonima fabbrica di torrefazione Napoli, morto Biagio Passalacqua patron dell’omonima fabbrica di torrefazione ultima modifica: 2014-12-05T06:18:11+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento