Castelluccio Inferiore, ritorna A pricicch

Il 6 dicembre, giorno di San Nicola, Santo Patrono di Castelluccio Inferiore, torna l’iniziativa “A pricicch’ “ letteralmente tradotto significa “spilla botte”, antica tradizione popolare che riscaldava le fredde giornate d’inizio dicembre. La festa- comunica l’associazione turistica della Pro-loco- che durerà fino al giorno dell’immacolata, nella sua XIV edizione, prevede un percorsofra le varie postazioni, presenti nei rioni più caratteristici del centro storico, dove verranno allestiti e proposti i vini delle cantine lucane. Nella giornata di domenica 7 dicembre è stato organizzato un percorso culturale e didattico sulle tecniche di vinificazione e suiprocessi di produzione del vino dalla piantagione del vigneto alla vendemmia, dalla pigiatura alla fermentazione fino ad arrivare all’assaggio del vino. Durante questo percorso, vi saranno varie postazioni dislocate nei rioni del centro storico dove, gli ospiti potranno spillare direttamente dalle botti l’ottimo vino, utilizzando il simpatico bicchiere serigrafato dalla “Pricicch” che li accompagnerà nel loro viaggio.

9 su 10 da parte di 34 recensori Castelluccio Inferiore, ritorna A pricicch Castelluccio Inferiore, ritorna A pricicch ultima modifica: 2014-12-05T18:13:17+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento