Tre mesi senza trasferte per i tifosi dell’Atalanta

100

A stabilirlo il Ministro dell’Interno Angelino Alfano dopo i gravi episodi di violenza verificatisi al termine dell’incontro di campionato tra Atalanta e Roma del 22 novembre. Si tratta della prima volta dall’introduzione del decreto legge sulla violenza negli stadi dello scorso agosto che ha introdotto la possibilità di emanare il divieto di trasferta per una tifoseria.

Atalanta tifosi

Nel provvedimento viene disposta la chiusura del settore ospiti in occasione delle partite in trasferta dell’Atalanta e il divieto di vendita dei biglietti, per le stesse partite, in provincia di Bergamo. A determinare il divieto di trasferta, oltre al ferimento di sei agenti in occasione della partita contro la Roma, è il precedente “assalto” alle forze dell’ordine nella partita del 27 settembre tra Atalanta e Juventus. Eventi che sono frutto di “azioni premeditate”.