Trento, la banca del tempo festeggia i 18 anni di vita

Un libro, un convegno e soprattutto un concorso per le scuole. Così la banca del tempo festeggerà, sabato prossimo 29 novembre, il traguardo dei 18 anni di vita. Alle 16, nella sala Falconetto di palazzo Geremia, sarà infatti presentata la pubblicazione “La banca del tempo di Trento. Or volge il diciottesimo anno 1996-2014”, che ripercorre l’attività dall’anno della fondazione, avvenuta ufficialmente a Palazzo Geremia il 12 ottobre 1996, grazie all’impegno del circolo culturale di Piedicastello, in collaborazione con il Comune nell’ambito del progetto “Tempi e orari della città”.
Seguirà una relazione dello psicologo Luca Carrozzini sul tema “Il valore del tempo”. Dopo un intermezzo musicale con le musiche di Astor Piazzolla eseguite da Maria Elena Giuliani (flauto) e Camillo Obando (contrabbasso), ci saranno le testimonianze dei rappresentanti delle banche del tempo di Bolzano e Merano.
Infine, è previsto l’avvio ufficiale del concorso d’arte sul tema del tempo aperto agli studenti del liceo artistico Vittoria, dell’istituto Pavoniano Artigianelli e dell’istituto Rosmini. Presidente della giuria del concorso sarà Assunta Toti Buratti, dello studio d’arte Andromeda.
Chiuderanno il pomeriggio i brani musicali eseguiti da Giulia Miscioscia e Sandra Stojanovic.
Scopo della banca del tempo è lo scambio di servizi tra i soci, di cui vengono valorizzati capacità e saperi.

9 su 10 da parte di 34 recensori Trento, la banca del tempo festeggia i 18 anni di vita Trento, la banca del tempo festeggia i 18 anni di vita ultima modifica: 2014-11-26T09:28:33+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento